Come un chiodo ha costruito il mondo

sabato 20 Aprile 2024
16:00 - 17:00
Lezione
città, infrastrutture, storia
sabato 20 Aprile 2024
16:00 - 17:00
Lezione
città, infrastrutture, storia

Un viaggio alla scoperta di come oggetti piccoli e apparentemente semplici, quali il chiodo, la ruota, il magnete, la molla, la corda o la pompa, abbiano avuto un impatto duraturo sulla storia dell’umanità. Roma Agrawal esplorerà alcuni di questi magnifici pezzi di ingegneria mostrando, ad esempio, come il chiodo abbia contribuito a costruire i grattacieli più alti del mondo, come i vestiti che indossiamo siano nati grazie all’ingegno dei Neanderthal o come una semplice lente le abbia permesso di diventare madre

Incontro con traduzione simultanea.

Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti.

Ospiti

Roma Agrawal

Roma Agrawal

Ingegnera, autrice e presentatrice televisiva, nota soprattutto per aver lavorato alla progettazione di The Shard, la torre più alta dell'Europa occidentale. Ha tenuto discorsi davanti a decine di migliaia di persone presso università, scuole e organizzazioni di tutto il mondo, incluso TEDx. Ha inoltre presentato numerosi programmi televisivi, radiofonici e podcast per la BBC, Channel 4 e Discovery. Il suo primo libro, "Built" (2018) ha vinto numerosi premi e in seguito ha pubblicato...
Leggi di più >

Introduce

Mattozzi

Alvise Mattozzi

Sociologo della scienza e della tecnologia, è da poco più di un anno ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture del Politecnico di Torino, dove insegna Studi Sociali della Scienza e della Tecnologia e Mobilità Sostenibile. Quest’ultimo è un corso offerto all’interno del progetto Grandi Sfide. È membro di TheSeUs, Centro studi su Tecnologia, Società e Umanità sempre del Politecnico di Torino. Prima di trasferirsi a...
Leggi di più >

Location

Aula 2
Politecnico di Torino

Corso Duca degli Abruzzi 24,
Torino
In collaborazione con

Bollati Boringhieri

Rivedi questo evento

Questo sito utilizza cookie tecnici e di monitoraggio, propri e di terze parti, per garantire la corretta navigazione e analizzare il traffico con dati aggregati, come specificato nella cookie policy. Se clicchi su “Accetta” ne acconsenti l’utilizzo. Per rivedere questo banner e cambiare la tua scelta clicca su “Impostazione cookie”, presente nel piedino del sito.