Categoria
Dialogo
In collaborazione con
Mimesis Edizioni

Il conflitto in Ucraina ha riportato al centro del dibattito pubblico il tema delle nuove "armi" con cui le gran­di potenze conducono campagne di conquista e influenza sullo scacchie­re geopolitico. Attacchi informatici, inquinamento dell'informazione, cy­ber-spionaggio, hacking di Stato: in mano a un esercito di mercenari del web, silenziose e invisibili, possono fare vittime e spostare gli equilibri nei rapporti di forza tra Paesi.


RIVEDI L'INCONTRO

Ospiti

Alessandro Curioni

Fondatore e presidente di DI.GI Academy, azienda specializzata nella sicurezza delle informazioni, docente del corso «Sicurezza dell’informazione» presso l’Università Cattolica di Milano e consulente tecnico scientifico della Cyber & Security Academy di Leonardo.

Aldo Giannuli
Aldo Giannuli

Nato a Bari il 18 giugno 1952, ricercatore in Storia Contemporanea all’Università degli Studi di Milano e per diversi anni consulente delle Procure di Bari, Milano (strage di piazza Fontana), Pavia, Brescia (strage di piazza della Loggia), Roma e Palermo.
Dal 1994 al 2001 ha collaborato con la Commissione Stragi ed ha contribuito alla scoperta di una gran quantità di documenti non catalogati dell’Ufficio Affari Riservati del Ministero dell’Interno, nascosti in quello che poi è stato definito come l’ “archivio della via Appia”.