Categoria
Dialogo
In collaborazione con
add editore

La scelta di puntare sul paradigma ecologico comporta un importante incremento del fabbisogno di metalli e terre rare. In un futuro non molto lontano saranno necessari enormi investimenti per produrli o recupe­ rarli, anche attraverso azioni di rici­claggio. Il mondo è destinato ad "am­malarsi" della sindrome di Plyushkin -  l'accumulatore seriale descritto da Gogol - e al tempo stesso dovrà ridurre lo spreco nella produzione e nel consumo di prodotti alimentari e di energia.


RIVEDI L'INCONTRO

Ospiti

Ferruccio De Bortoli

Milano, 1953. Laurea in Giurisprudenza. Giornalista professionista dal 1975. Ha diretto due volte il "Corriere della Sera", dal 1997 al 2003 e dal 2009 al 2015. E il "Sole-24 Ore" dal 2005 al 2009. 

E’ stato editorialista della Stampa. Attualmente è presidente di Vidas e della casa editrice Longanesi. Scrive per il "Corriere della Sera" e il "Corriere del Ticino".

Alessandro Giraudo

Docente di Finanza Internazionale e di Geopolitica delle Materie Prime ISG e INSEEC-Parigi e Università Cusano-Roma.
Dopo gli studi a Torino, Genova, Berkeley (con CM Cipolla) e Salisburgo, ha lavorato per Fiat (Torino, New York), Cargill (Milano, Ginevra, Amsterdam, Parigi), UBS (Zurigo, Parigi), NLMP (Parigi) e Tradition (Parigi, dove era il World Chief Economist).
Ha scritto 17 libri di Storia Economica.
 

Introduce

Laura Montanaro

Pro‐Rettrice del Politecnico di Torino dal 2012 al 2016 e poi nuovamente dal settembre 2021 ad oggi, è Professore Ordinario di Scienza e Tecnologia dei materiali dal 2000; è stata Presidente dell’AIMAT, Associazione Italiana di Ingegneria dei Materiali dal 2017 al 2021; dal 2012 è membro dell’Accademia delle Scienze di Torino; dal 2017 è Fellow dell'European Ceramic Society.