Categoria
Dibattito
A cura di
Università degli Studi di Torino

Forse non tutti l'hanno notato, ma nel marzo 2020, quando il mondo ha traslocato in Rete, le università italiane sono state tra le più pronte ad affrontare il cambiamento: gli atenei, nel giro di un paio di settimane, hanno trasformato la loro didattica d’aula in Didattica A Distanza. Come è stato possibile? La verità è che la DAD era già una realtà consolidata. Un incontro per  scoprirne il passato, l’avvenire e le implicazioni sociali.

Ospiti

Barbara Bruschi

Professore ordinario di Tecnologie dell’istruzione presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino dove è anche Vicerettrice alla didattica.

I suoi interessi di ricerca ruotano attorno ai temi della didattica supportata dalle ICT, dell’E-learning, della media education e del faculty development.

Roberto Cavallo Perin

Ordinario di Diritto amministrativo nell'Università degli Studi di Torino, è stato vicerettore del personale (2004-2006) e presidente del corso di Laurea in Scienze Politiche. Direttore per l'Italia del Network Review on line Ius Publicum e della rivista Diritto amministrativo.

I suoi interessi di ricerca includono Intelligenza artificiale, Big Data, Pubblica Amministrazione, Appalti pubblici e Servizi pubblici. Tiene numerosi corsi di laurea e post-laurea, con un interesse particolare per l’e-learning. Sito personale: www.robertocavalloperin.com

Renato Grimaldi

Direttore della Scuola di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Torino. È professore ordinario di Metodologia della ricerca sociale presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dove è Coordinatore scientifico del Laboratorio di simulazione del comportamento e robotica educativa “Luciano Gallino”.

Pepper il robot

Un robot umanoide progettato per vivere con gli esseri umani. Soltanto che non pulisce, non cucina e non riordina la casa. È un social robot capace di conversare, comprendere e reagire alle emozioni, muoversi autonomamente, riconoscere le voci.