Categoria
Dialogo
A cura di
Università del Piemonte Orientale

La possibilità di costruire sistemi di "giustizia predittiva" o supporto alle decisioni giudiziarie apre scenari sia per gli sviluppatori di Intelligen­za Artificiale che per i professionisti del campo giuridico. Verranno di­scusse diverse questioni, dai "bias" nei dati alla corretta modellizzazio­ne del processo decisionale, di pri­maria importanza per la costruzio­ne di sistemi IA meritevoli di fiducia.


RIVEDI L'INCONTRO

Ospiti

Luigi Portinale

Docente di Informatica presso l'Università del Piemonte Orientale. È attualmente direttore del Centro di Ricerca Interdipartimentale sull'Intelligenza Artificiale AI@UPO presso il medesimo Ateneo. È membro del'' Associazione Italiana per l'Intelligenza Artificiale (AIUxIA) e dell'Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI).

Serena Quattrocolo

Docente di diritto processuale penale nell’Università degli Studi del Piemonte orientale dal 2016. Membro della Commissione ministeriale per la riforma della giustizia penale (pres. Giorgio Lattanzi), marzo 2021; membro del gruppo di lavoro n. 2 (notificazioni, assenza, dibattimento) della Commissione ministeriale per l’attuazione della riforma della giustizia penale, 2021-22 e del gruppo di lavoro n. 6 (digitalizzazione del processo penale e ufficio del processo), 2022.

Modera

Stefania Montani

Ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Bioingegneria e Informatica Medica presso l’Università di Pavia nel 2001.
È attualmente Professore Ordinario in Informatica presso l’Università del Piemonte Orientale, sede di Alessandria.
È autrice di circa 200 articoli in riviste internazionali e in atti di conferenze con comitato di revisione internazionale, nel campo dell’Intelligenza Artificiale e dell’Informatica Medica.