Categoria
Dialogo
In collaborazione con
Luiss University Press

I giganti della Silicon Valley, i tec­no-futuristi e i teorici della critica sociale si sono riuniti nell'annuncio dell'Era dell'automazione, senten­ziando la fine del lavoro come lo conosciamo. Il fenomeno risponde a un trend globale: ci sono troppe persone e troppo poco lavoro. Bi­sogna comprendere cosa si cela dietro questa dinamica allarman­te, soffermandosi sulle forze che vogliono ridefinire l'economia post-pandemica.

Ospiti

Aaron Benanav

Professore di sociologia alla Syracuse University di New York.

Antonio Casilli

È docente di sociologia presso Telecom Paris, la scuola di ingegneria delle telecomunicazioni dell'Institut Polytechnique de Paris. Dirige il gruppo di ricerca DiPLab (Digital Platform Labor). È uno dei fondatori dell'INDL (International Network on Digital Labor).