Visitabile dall'11 novembre 2022 al 30 novembre 2023 - dalle ore 9:00 alle 20:00 - presso i corridoi delle aule pari e dispari, Sede Centrale del Politecnico di Torino, Corso Duca degli Abruzzi 24.

Esposta dal 17 ottobre al 14 novembre 2022 presso i portici di Via Po a Torino

 

un progetto del Politecnico di Torino - Centro Interdipartimentale Full - Future Urban Legacy Lab

a cura di Mauro Berta, Margherita Bongiovanni, Francesca Gervasio, Sergio Pace, Loris Servillo

con il contributo scientifico di Michele Bonino, Antonio De Rossi e Stefano Sacchi

Ogni giorno di più il mondo in cui viviamo vede crescere sempre più il proprio livello di interconnessione. Grazie a tecnologie sofisticate, che hanno ormai definitivamente rotto la barriera tra reale e virtuale, i membri delle so­cietà contemporanee conducono le proprie vite quotidia­ne affidandosi in misura sempre maggiore a sistemi di reti materiali e immateriali, che hanno un impatto stra­ordinario sui luoghi e sulla società.

La mostra si concentra sulle relazioni plurime tra le reti che innervano il nostro abitare, le società e le modalità di vita che caratterizzano i territori e le connotazioni fisiche e sociali assunte dai luoghi della contemporaneità. Gli assi portanti dell'esposizione sono quattro: Innovazione, Priorità, Transizione e Accessibilità. Sono parole chiave dai significati intenzionalmente fluidi, che sono state scelte per provare a suggerire ipotesi di lettura piuttosto che soluzioni permanenti.

L'.allestimento si svolge lungo i due corridoi paralleli al piano terra della sede centrale del Politecnico, dove due serie di pannelli sospesi ai soffitti, da leggersi nel doppio senso di marcia, costruiscono attraverso immagini sug­gestive le quattro narrazioni. Modelli e strumenti pro­ venienti dal patrimonio delle collezioni storico - scien­tifiche dell'Ateneo intervallano il percorso espositivo offrendo un richiamo all'evoluzione dei processi di inno­vazione nel campo delle infrastrutture tra il XIX e il XX.

Corollario dell'esposizione ospitata in sede è la serie di pannelli sospesi lungo i portici di via Po, sintesi della mostra principale, che ha l'intento di introdurre la citta­dinanza ai quattro percorsi narrativi.

Inoltre, i contenuti della mostra sono arricchiti da con­tributi digitali, ospitati su questo sito internet, dove sono anche archiviati e fruibili anche tutti i ma­teriali delle mostre delle edizioni precedenti di Biennale Tecnologia.

foto mostra reti luoghi società
immagine: Archivio fotografico dell'Associazione d'Irrigazione Ovest Sesia